Finalmente dentro Arkham! Ma che finaccia…

Ebbene sì, finalmente il pacco di dungeondice è arrivato con all’interno questa perla presa in pre-order, Arkham Horror LcG, forse il migliore LcG mai giocato…sappiamo tutti cosa è un LcG vero? Per farla breve, un gioco di carte che non ti spenna subito per essere competitivi comprando singole carte, ma ti spenna mensilmente comprando le espansioni….insomma, il pollo da spennare so sempre io😂

Comincio però subito col dire che l’esperienza di gioco è veramente EPICA 😎 gioco immersivo come un romanzo, l’ambientazione la conosciamo e sappiamo da quale autore prende spunto! (Per te che non lo sai, H.P. Lovecraft, il papà di Cthulhu!)

Il gioco per il momento è acquistabile solo in inglese, ma con un po’ di pratica e dizionario alla mano credo che chiunque possa riuscire a leggere le carte… Difficoltà in più c’è sicuramente negli scenari e nell’agenda dell’investigatore. Se lo volete in italiano vi tocca attendere Marzo 2017..sperando che lo traducano tutto😝

Imbustaggio come al solito obbligatorio e di tutto il core-set, setup sul tavolo da gioco completato in pochi minuti grazie al manuale letto e riletto ma molto chiaro, possiamo distinguere dalla foto in alto:

– in alto mazzo incontri , agenda dell’investigatore, atti del racconto

– al centro luogo da visitare con mini tessera del personaggio

– in basso mazzo del giocatore, scheda personaggio e token a gogò😂

Si comincia all’interno di una casa di Arkham, per indicare di strani eventi che stanno accadendo in citta. Rimaniamo intrappolati nello studio dove stavano leggendo alcune carte, la porta di uscita è sparita! Decido quindi di impugnare sulla mano sinistra la mia torcia e comincio ad investigare al fine di ritrovare la porta di uscita che sembra non esistere più….si, sono intrappolato, in una stanza piccola dove accadono cose strane, cominciamo bene 😲 

Purtroppo durante le mie ricerche mi imbatto subito in un piccolo ghoul che appare all’interno dello studio per darmi un po’ di fastidio/paura; in due turni e facendo molta  attenzione agli attacchi di opportunità scaturiti dalle mie azioni diverse da “attaccare”, riesco ad eliminarlo, subendo un solo danno e un orrore. Completo la mia investigazione con successo e mi accingo ad entrare nel corridoio della casa,  dove vengo letteralmente congelato dalla paura ( la carta al centro della foto sotto: le mie azioni muovi, combatti o scappa valgono 2 invece di 1).

Dal corridoio appaiono due nuovi luoghi dove spostarsi, l’attico e la cantina. Decido di muovermi per primo verso l’attico, dove vengo impaurito e afferrato durante il tragitto da delle mani che escono dal muro del corridoio (e subisco pure un altro danno). Nei due turni successivi riesco ad investigare l attico con successo, installo il mio kit di primo soccorso per essere tranquillo sui prossimi colpi e torno nel corridoio per dirigermi verso il secondo luogo, la cantina. Qui vengo attaccato da uno sciame di ratti, che riesco a far subito fuori, trovando in mezzo alle carcasse un pugnale che ovviamente decido di impugnare ( stavo menando con le mani ratti e ghoul, bene, molto bene 😂). Mi scordo dell’abilità del mio Roland Banks che forse avrebbe velocizzato la prima parte del gioco, non prendo il token per aver ucciso i ratti e resto quindi nel corridoio, dove vengo colpito da un vento gelido che mi ghiaccia la mano e mi fa perdere subito il mio pugnale appena trovato😥 …wow, che sfiga… (Qui però se avessi fatto un’altra scelta avrei avuto vita più facile dopo… Mannaggia)
Mi faccio coraggio e mi muovo nella buia e fredda cantina; grazie alla mia torcia riesco ad investigare con successo la stanza, prendendo il mio terzo segnalino! Nella cantina però ecco mostrarsi un altro sciame di ratti, mi prodico subito per eliminarli con successo e qui devo ammettere che i token modificatori sono miei amici (4-2 vs 1healt). Purtroppo compare anche un altro ghoul da combattere subito dopo, riesco a farlo fuori facilmente e decido di curare un po’ il mio cervello, visto che l orrore è in continuo aumento, sfruttando il kit di pronto soccorso. 

Torno nel corridoio e grazie al progredire della storia, ecco subito apparire il Ghoul Sacerdote che mi sbarra la strada con delle statistiche di tutto rispetto 🤔, prevedo botte da orbi….vedo anche in lontananza Lita Chantler , mia cara amica come no, all’interno del salotto che non riesce ad uscire causa barriera malefica, e io li devo entrare, chissà come..E quando! Purtroppo riesco a colpire ben due volte il Ghoul e a schivare un suo attacco, ma la mia mente non regge a tutto quell’orrore propagato dal sacerdote e impazzisco nel piccolo e stretto corridoio..
Si, sono morto, impazzito, The end…

Domani ci riproviamo 😋

“Il Presidente”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...